Parlamento vasco, el PDF

Questa parlamento vasco, el PDF o sezione sull’argomento Spagna non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti. 1181 il re di Navarra Sancho il Saggio fonda la cittadina di Nueva Vitoria accanto al villaggio di Gasteiz.


Författare: Mayte Ruiz de Aostri.

Prima della Costituzione spagnola del 1978, con il suo sistema di comunità autonome, queste tre province erano note con il nome spagnolo di Provincias Vascongadas. Il territorio basco ha tre aree distinte, che sono definite da due catene parallele dei Monti baschi. La catena principale di montagne forma lo spartiacque dei bacini atlantico e dell’Ebro e raggiunge il punto più alto nell’Aitzkorri, con 1. Le tre aree sono le seguenti. Golfo di Biscaglia, come il Nervión, l’Urola o l’Oria. I fiumi in quest’area scorrono verso sud dalle montagne dirigendosi verso il fiume Ebro: i principali sono lo Zadorra ed il Bayas. Dalle montagne meridionali all’Ebro vi è infine l’area chiamata Rioja Alavesa, che condivide le caratteristiche mediterranee delle altre zone vicine della valle del lungo fiume spagnolo.

Il clima è molto diverso rispetto alla zona atlantica, tanto che il territorio è sfruttato ampiamente a vigneti per la produzione del famoso vino Rioja. Le montagne basche sono una sorta di spartiacque climatico del Paese Basco: le valli del nord, in Biscaglia e Gipuzkoa, nonché la valle di Ayala in Álava, fanno parte della zona in cui il clima oceanico è preponderante, con il suo clima umido tutto l’anno e temperature moderate. La piovosità media è di circa 1200 mm. La zona centrale è più continentale, con un clima quasi mediterraneo, ma con una certa influenza di quella oceanica settentrionale: questo provoca estati calde e secche ed inverni freddi e nevosi. A sud invece la valle dell’Ebro ha un clima mediterraneo continentale, con inverni freddi e secchi ed estati molto calde e secche, con un picco di precipitazioni in primavera e in autunno. Le precipitazioni sono scarse ed irregolari, e si attestano a circa 300 mm annui. Le leggi vigenti stabiliscono che la Comunità Autonoma è formata da una federazione delle tre province costituenti, che hanno sempre governato questi territori, fin dalla loro annessione alla Castiglia nel 1200, con le proprie leggi, note come il sistema dei fueros.

I termini che definiscono il grado di autonomia della Comunità autonoma rispetto allo stato centrale sono definiti dal Estatuto de Autonomía del 1979, che riconosce, all’articolo 1 la definizione di nazionalità per il popolo basco. Per il Popolo basco o Euskal Herria, come espressione della propria nazionalità e con il fine di permettere l’esercizio del proprio autogoverno, si costituisce questa Comunità Autonomo all’interno dello Stato spagnolo sotto la denominazione di Paese basco o Euskadi, in accordo con la costituzione e con il presente statuto, che risulta essere la sua norma istituzionale basica. Attraverso questo sistema, a loro volta le tre provincie che costituiscono il paese basco conservano un’ampia autonomia, che risulta però sottoposta al rispetto delle decisioni del Governo basco. Parlamento basco : è l’organo che esercita il Potere legislativo. Governo basco : è l’organo esecutivo ed è capeggiato dal Lehendakari e dal suo consiglio. Lehendakari : è il capo del governo , ne sceglie la composizione e ne coordina l’operato. Ararteko : Il difensore civico è un’autorità dello Stato la cui responsabilità è di garantire i diritti dei cittadini contro gli abusi che possono esserci da parte dei poteri politici.